L’annus horribilis della scienza italiana

Una fredda e lucida analisi di quello che sta succedendo alla scienza in Italia. È stato davvero un anno in cui la politica, i media e persino la magistratura hanno fatto del loro peggio su questo fronte. Eppure non si tratta forse di argomenti di primo piano per il nostro paese? Non si parla di salute pubblica, di sicurezza alimentare, di dissesto idrogeologico?
All’elenco fatto da quelli de La Valle del Siele vorrei aggiungere l’incendio della Città della Scienza, rivelatosi doloso, perfetta immagine di quello che sembra essere il destino della scienza in Italia.

La Valle del Siele

Libertiamo – 23/05/2012

Facciamo un breve elenco, limitandoci agli episodi più significativi degli ultimi 12 mesi:

12 giugno 2012: un ordinanza del ministero dell’ambiente obbliga il prof. Eddo Rugini, biotecnologo della facoltà di agraria dell’Università della Tuscia, a dare il via alla distruzione delle piante sperimentali transgeniche (olivi, kiwi e ciliegi) sulle quali stava lavorando da decenni.

22 ottobre 2012: un tribunale dell’Aquila condanna Enzo Boschi e gli altri scienziati della Commissione Grandi Rischi della Protezione Civile per omicidio colposo. La “colpa”? Non avere informato correttamente la popolazione aquilana sull’imminenza della forte scossa di terremoto che il 6 aprile 2009 ha causato la morte di 309 persone.

View original post 438 altre parole

Annunci

Cosa ne pensi? Prima di lasciare un commento ti prego di leggere l'articolo (tutto, non solo il titolo). Attenzione: Non sono ammessi commenti contenenti insulti. Non sono ammessi commenti scritti con il caps lock (IN QUESTO MODO). Non sono ammessi commenti irrispettosi dell'interlocutore. Questi commenti saranno cancellati senza essere letti insieme alle risposte eventualmente ricevute nel frattempo. Se necessario sarà attivata la moderazione. Gli off topic sono ammessi con riserva. Per commentare è necessario inserire un nickname e un indirizzo email (questo non verrà pubblicato)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...