Test – Sei uno che non si fa fregare?

Smart people

Sei un credulone, servo del sistema e asservito inconsapevolmente alle lobby e alle multinazionali o sei davvero sveglio e pronto a fottere i potenti? Scoprilo con questo semplice test!

 

 

TEST

Indica come reagiresti se ti trovassi in queste situazioni

1 – Ti si rompe la macchina
a) Vado dal meccanico a farla riparare.
b) Cerco su internet il modo di ripararla, i meccanici lo fanno solo per soldi.
c) Non faccio niente, un tizio in TV ha detto che qualsiasi guasto a qualsiasi automobile può essere riparato gettando dell’acqua nel motore. Di certo non darò soddisfazione alle multinazionali delle auto che vogliono solo fare soldi vendendo pezzi di ricambio! Sono loro con la complicità dei meccanici che ci fanno rompere le auto: più si rompono e più loro guadagnano! E poi quello che conta è il corretto stile di guida.

2 – In bagno si è rotta una tubatura
a) Chiamo un idraulico.
b) Cerco su internet le istruzioni per ripararla, gli idraulici lo fanno solo per soldi.
c) Non faccio niente, l’altro giorno a Domenica In c’era una signora che ha riparato tutte le tubature rotte di casa sua solo dipingendo i muri di rosa. Questo non ce lo dicono perché le grandi aziende di distribuzione dell’acqua sono d’accordo con gli idraulici per causare sempre più tubature rotte: più perdite d’acqua abbiamo e più loro guadagnano! E poi quello che conta è un consumo d’acqua attento e parsimonioso.

3 – Qualcuno ti denuncia ingiustamente
a) Assumo un avvocato per farmi difendere.
b) Cerco su internet le istruzioni su come difendersi da una denuncia penale. Gli avvocati lo fanno solo per soldi.
c) Non faccio niente. Ieri a Quelli che il calcio hanno raccontato di un signore che si è presentato in tribunale con gli occhiali da sole e alla fine è stato assolto. Evidentemente basta presentarsi con gli occhiali per essere assolti da qualsiasi accusa. Comunque non darò soddisfazione alla magistratura, in realtà loro sono d’accordo con la lobby degli avvocati per far durare a lungo i processi: più i processi sono lunghi più loro guadagnano! E poi quello che conta è condurre una vita onesta!

4 – Senti odore di gas in cucina
a) Chiamo il pronto intervento dell’azienda fornitrice.
b) Cerco su internet cosa fare in caso di fuga di gas. I tecnici lo fanno solo per soldi.
c) Non faccio niente, mi ricordo che ad Uno mattina hanno detto che basta spargere un po’ d’aceto in cucina e questo assorbirà tutto il gas in eccesso. E poi lo sanno tutti che le aziende che forniscono il gas domestico ci guadagnano, con quei tubi con la data di scadenza scritta sopra! E certo, più fughe di gas ci sono e più loro guadagnano! E poi quello che conta è il risparmio energetico!

5 – La tua casa ha bisogno di ristrutturazioni urgenti
a) Mi rivolgo ad un ingegnere.
b) Cerco su internet un tutorial per ristrutturare la casa. Gli ingegneri lo fanno solo per soldi.
c) Non faccio niente. A Striscia la notizia hanno intervistato un esperto di ristrutturazioni che ha spiegato che le case sono fatte naturalmente per stare in piedi e che sono proprio i nostri interventi che causano problemi strutturali e crolli. No, non contribuirò ad arricchire le multinazionali dell’edilizia, e i loro servi gli ingegneri e gli architetti! Più problemi hanno le case e più loro guadagnano! E poi quello che conta è che la casa sia arredata in maniera confortevole!

Domanda bonus – Ti viene diagnosticato un cancro
a) Mi faccio visitare da un medico oncologo che mi prescriva la cura più adatta alla specifica neoplasia che ho.
b) Cerco su internet le istruzioni per curare il cancro. I medici lo fanno solo per soldi.
c) Non faccio niente. A Le Iene hanno detto che per guarire da qualsiasi tipo di tumore è sufficiente seguire una dieta vegetariana e non mangiare cibi acidi. Inoltre così farò un bel danno alle case farmaceutiche, che ci tengono nascoste queste cose e lavorano assieme ai medici per farci ammalare sempre di più e non farci guarire mai, così da poterci vendere più farmaci: più ci ammaliamo e più loro guadagnano! E poi quello che conta è uno stile di vita sano!

RISULTATI

Maggioranza di a: non ci siamo. Sei ancora assoggettato al sistema, credi a tutto quello che ti raccontano i cosiddetti “esperti” della casta e arricchisci le multinazionali. SVEGLIA!!!11!!11!11!!!!!111

Maggioranza di b: sei sulla buona strada ma ancora ti manca un piccolo sforzo. Sei consapevole che la casta vuole solo i tuoi soldi, ma devi ancora prendere coscienza dei complotti intorno a te.

Maggioranza di c: Tu sì che sei un tipo sveglio! A quelli come te non li si può fregare facilmente! Continua così e di certo renderai la vita delle multinazionali un inferno!

SERIAMENTE

Alcune delle risposte ti sono sembrate assurde e completamente inventate? Beh, in effetti è così, sono tutte inventate. Tutte tranne una. L’ultima. In quella trasmissione hanno veramente detto quelle stupidaggini, e c’è davvero gente che ci crede. Sì, hai capito bene, c’è gente che proverà a curarsi il cancro mangiando verdura. E c’è gente che morirà per questo raggiro. Pensi che non siano cose su cui scherzare? E chi ti dice che io stia scherzando?

Avvertenze universali

Viviamo nell’epoca della sicurezza e del controllo di qualità. Oggi ogni prodotto che acquistiamo riporta in bella vista una serie di avvertenze. Tali avvisi, quasi sempre obbligatori per legge, hanno lo scopo di garantire la nostra sicurezza nell’uso del prodotto e di evitare che acquistiamo qualcosa con caratteristiche diverse da quelle desiderate. Da un punto di vista più cinico servono a mettere i produttori al riparo da eventuali rimostranze. Tutto vero, tutto giusto, ma credo che la cosa ci stia sfuggendo di mano. Dopo aver letto sulle istruzioni del mio cellulare la raccomandazione di tenerlo lontano dall’orecchio quando attivavo il vivavoce, dopo aver letto sul libretto della macchina fotografica di prestare attenzione quando regolavo il mirino a non infilarmi un dito in un occhio, dopo aver visto in una pubblicità dei mattoncini Lego in cui una costruzione si montava magicamente da sola l’avviso “animazione simulata”, sono giunto ad una conclusione: o l’umanità ha abbandonato definitivamente il proprio buonsenso oppure gli avvocati specializzati in cause di risarcimento sono diventati maledettamente bravi.

Per la sicurezza del consumatore e la tutela delle aziende ho quindi elaborato una serie di avvertenze che raccomando di apporre su qualsiasi prodotto commercializzato, di qualsiasi genere, dal cibo ai puffi da collezione. Spero che il legislatore non rimanga sordo a quest’appello e provveda quanto prima a renderle obbligatorie.

 

Ecco le avvertenze:

Si ricorda che questo prodotto è costituito principalmente da spazio vuoto.

Le materie prime utilizzate nella realizzazione di questo prodotto sono state ottenute tramite una o più reazioni di fusione nucleare.

Il prodotto contiene sostanze chimiche.

Per ottenere questo prodotto sono state utilizzate una o più reazioni chimiche.

Esiste una probabilità molto piccola ma diversa da zero che il prodotto non sia qui.

L’osservazione di questo prodotto potrebbe provocare modificazioni nel suo stato. Non si garantisce la conformità del prodotto una volta osservato.

Il 100% degli utilizzatori di questo prodotto muore. In alcune condizioni l’uso di questo prodotto potrebbe accelerare tale processo.

Attenzione: questo prodotto è costituito da materia. Qualsiasi contatto con antimateria potrebbe provocare esplosioni catastrofiche. Si raccomanda di conservare il prodotto lontano da qualsiasi fonte di antimateria.

Effetti collaterali: l’utilizzo di questo prodotto provoca l’aumento del disordine dell’universo. Se non si desidera aumentare il disordine dell’universo si prega di non utilizzare il prodotto.

Importante: non dividere gli atomi che compongono questo prodotto! Tale operazione deve essere effettuata solo da personale qualificato in strutture apposite.

Multinazionali, pagatemi

Ultimamente mi sono arrivati parecchi messaggi. Sono di vario genere, complimenti, domande, critiche, insulti, minacce di morte e un sacco di altre cose. C’è però una categoria di messaggi che mi ha particolarmente incuriosito, quelli cioè in cui il genio di turno mi accusa di essere pagato da una qualche multinazionale, da un gruppo di potere o da una lobby. Le più gettonate sono le case farmaceutiche, seguono i partiti politici e poi gli altri in ordine sparso.

La cosa non mi dà particolarmente fastidio, ma siccome attualmente guadagno davvero poco, e le mie migliori prospettive per il futuro sono quelle di avere uno stipendio compreso fra gli ottocento e i mille euro, ho pensato che essere pagato per scrivere le mie opinioni in effetti non sarebbe affatto male.

Con questo post quindi rendo nota la mia più totale e immediata disponibilità ad entrare nel libro paga di multinazionali, aziende farmaceutiche, partiti politici, gruppi di potere o chiunque sia interessato a pagarmi per quello che già faccio gratis nel mio tempo libero.

Sono disposto a scrivere in favore della scienza e del metodo scientifico, in particolare sono disposto ad affermare:

  • che la ricerca scientifica, in qualsiasi ambito, è fondamentale per la sopravvivenza della società
  • che un’affermazione si può considerare dimostrata solo sulla base di studi scientifici sottoposti a peer review
  • che le persone più qualificate per parlare di un argomento sono quelle che lo hanno studiato a fondo
  • che la ricerca di base va portata avanti anche se non si riescono ad immaginare le future applicazioni
  • che i vaccini sono il più importante ed efficace strumento di salute pubblica esistente, e che inoltre fra i loro effetti collaterali non vi è l’autismo né altri disturbi di simile gravità
  • che l’omeopatia non presenta alcuna efficacia superiore all’effetto placebo e che i suoi principi sono assurdi dal punto di vista fisico, chimico e biologico
  • che il morbo di morgellons è solo una parassitosi allucinatoria
  • che la sperimentazione animale è ancora essenziale per la ricerca biomedica
  • che le onde elettromagnetiche non possono modificare il clima
  • che le scie chimiche non esistono, o meglio, esistono e sono composte da acqua e anidride carbonica (entrambe sostanze chimiche) e ricadono sotto il nome di “scie di condensazione”
  • che i prodotti OGM sono estremamente sicuri, sotto molti aspetti perfino più sicuri di quelli non OGM
  • che il virus dell’HIV provoca l’AIDS e che si cura con gli antiretrovirali
  • che i tumori possono avere causa ambientale, virale o ereditaria, e che a seconda del tipo di tumore possono esserci diversi approcci terapeutici, i più efficaci dei quali comprendono nella maggior parte dei casi la chirurgia, la chemioterapia, la radioterapia o una combinazione di queste
  • che il cosiddetto metodo Di Bella non ha alcuna utilità se non come cura palliativa
  • che il bicarbonato va bene per l’acidità di stomaco, ma se iniettato è pericoloso e di certo non cura il cancro
  • che il fatto che un prodotto sia “naturale” non ci dice assolutamente nulla sulla sua  beneficità o dannosità per l’uomo
  • che i terremoti non si possono prevedere.

Sono anche disposto ad argomentare esaurientemente ognuna di queste affermazioni. Altre che mi sono dimenticato potranno essere aggiunte dopo accurato vaglio.

All’occorrenza sono disponibile anche per il Nuovo Ordine Mondiale, il Gruppo Bilderberg, Le Banche o altri Poteri Forti. Disponibilità di tempo al momento limitata, ma per un adeguato compenso potrei dedicarmi a tempo pieno a questa attività.

Resto in attesa di essere contattato affinché mi facciate sapere dove mandare il curriculum.

 

Edit: curiosamente, mentre scrivevo quest’articolo è uscita anche questa paginetta che tratta lo stesso argomento, e che condivido appieno.